Correre nel verde Cucina e dintorni: alimenti, ricette, articoli e informazioni sull'enogastronomia - Correre nel verde direttore responsabile Giorgio Gandini


[Cucina e Dintorni] [Ricette] [Antipasti] [Primi] [Secondi] [Contorni] [Dolci] [Dessert e Frutta] [Articoli di Cucina] [Attrezzatura e Servizio] [Cucine Tipiche] [Alimenti] [Carne] [Cereali] [Pesce] [Insaccati] [Legumi] [Prodotti Caseari] [Verdure] [Frutta] [Dolci e Dessert] [Formaggi] [Bevande] [Birra] [Funghi e Tartufi] [Pizze] [Salse] [Aromi Spezie e Condimenti] [Feste e Ricorrenze a Tavola] [Manifestazioni Gastronomiche] [Guide Testi e Normativa] [Italian Recipes] [Liquori] [Vini] [Diete]

Correre nel verde

Articoli di Cucina

Attrezzatura&Servizio

Alimenti

Carne

Salumi ed Insaccati

Pesce

Prodotti Caseari

Formaggi

Verdure ed Ortaggi

Cereali

Legumi

Dolci e Dessert

Frutta

Condimenti

Salse

Bevande

Birra

Pizze

Cucine Tipiche

Feste a Tavola

Guide e letteratura

Italian Recipes

Luoghi e Sagre

 

160x600 frigo gif


CUCINA E DINTORNI

 

cucina italiana ed internazionale | gastronomia Origine e cenni storici | Enogastronomia | Fast Food | Kebab | Locanda | Osteria | Paninoteca | Pizzeria | Pub | Ristorante | Snack Bar


Cucina & Dintorni
Alimenti
Legumi
Ceci
Fagiolo
Fave
Lenticchie
Piselli

LENTICCHIE

La lenticchia è un legume (come le fave, ceci, fagioli, borlotti, piselli, soia, etc.) di piccole dimensioni dalla forma tondeggiante simile ad una lente; è il seme di una pianta (lens esculenta) originaria dell’Asia e del Mediterraneo. La coltivazione avviene nei mesi primaverili, mentre la raccolta in giugno e luglio. La pianta delle lenticchie viene fatta essiccare al sole per almeno un paio di giorni, dopo di che la si percuote per raccogliere i semi.

Le lenticchie possono essere di varie dimensioni e di vari colori, anche il sapore cambia in base al tipo di lenticchia.

Possiamo distinguere due gruppi:

Lenticchie a seme grande

Lenticchie a seme piccolo.

Tra le varietà Italiane più conosciute:

Lenticchia verde di Altamura

Lenticchia di Castelluccio

Lenticchia rossa

Lenticchia di Colfiorito

Lenticchia di Villalba

Lenticchia di Ustica

I principali produttori sono:

Canada, Usa, Africa, Australia, Turchia, India, Italia (Puglia, Abruzzo, Lazio, Sicilia).

Sul mercato si possono trovare sia lenticchie secche, sia in scatola già lessate.

Acquistando i legumi secchi bisogna controllare che il prodotto non sia contaminato da parassiti facendo attenzione alla superficie che deve essere priva di fori. Il prodotto deve essere conservato in luoghi asciutti e fresci e al riparo da fonti di calore.

Le lenticchie fresche si trovano solamente nel periodo estivo, rispetto ai legumi secchi hanno una quantità di acqua superiore.

Valori nutrizionali delle lenticchie

Le lenticchie sono ricche di ferro, zuccheri, proteine, fibre, vitamine (B1, B2, B6, A)

Le lenticchie sono legumi molto digeribili, inoltre hanno un minimo contenuto di grassi e di colesterolo.

Per 100 grammi di lenticchie

Calorie- 314 kcal

Proteine- 23 grammi

Grassi- 1,4

Carboidrati- 52 grammi

Fibre- alimentari- 10,6 grammi

Sodio- 6,6 mg

Potassio- 837 mg

Calcio- 74 mg

Fosforo- 412 mg

Magnesio- 129 mg

Ferro- 7,4 mg

Come già accennato è possibile acquistare le lenticchie sia in scatola sia secche, tuttavia si consiglia di scegliere le lenticchie secche per la maggior presenza di principi nutritivi, oltre all’assenza di conservanti.

Cucinare le lenticchie

Prima di procedere alla cottura bisogna lavare le lenticchie con acqua fredda. Generalmente si consiglia di mettere il prodotto in ammollo dalle 2 alle 12 ore (in base al tipo di lenticchie), e di aggiungere del bicarbonato. Tuttavia per gustare tutto il sapore delle lenticchie è meglio evitare sia l’ammollo sia l’utilizzo del bicarbonato; quindi cucinarle per 2-3 ore e salarle solo a fine cottura.

Le lenticchie possono essere gustate in vario modo: in purea, come primo piatto, nelle zuppe, come contorno etc.

Un piatto classico delle nostre festività natalizie, ma soprattutto del cenone di fine anno è: lenticchie e zampone.

Questo piatto è conosciuto non solo per la sua bontà; infatti, secondo la credenza popolare, le lenticchie sono un portafortuna che garantiranno un anno ricco di abbondanza e di denaro… occhio all’indigestione!