Correre nel verde DIETE - Correre nel verde direttore responsabile Giorgio Gandini


 

 

Correre nel verde

[Diete]
[Cos'è la Dieta]
[Cronodieta]
[Dieta a Punti]
[Dieta a Zona]
[Dieta Atkins]
[Dieta Ayurvedica]
[Dieta Dissociata]
[Dieta Ducan]
[Dieta Hollywood]
[Dieta Macrobiotica]
[Dieta Mediterranea]
[Dieta Montignac]
[Dieta per il Cuore]
[Dieta Massa Muscolare]
[Dieta di Plank]
[Dieta Scarsdale]
[Dieta Vegetariana]
[Dieta alla Frutta]
[Dieta del Fantino]
[Peso Forma]

www.cittadelsole.it

cronodieta

La cronodieta è stata messa a punto dal medico italiano Mauro Todisco. Secondo lo studioso di cronobiologia, la scienza che studia i ritmi biologici legati agli eventi cosmici, anche la secrezioni di ormoni è organizzata in maniera ritmica. Poiché gli ormoni seguono particolari ritmi (ritmi circadiani) durante la giornata, gli alimenti possono essere assimilati in modo diverso secondo l’arco temporale in cui sono assunti.

La cronodieta è una dieta dissociata, ossia privilegia solo l’assunzione di un macronutriente ad ogni pasto; permette di perdere peso senza sottoporre a privazioni di gusto e quantità dei cibi.

Per dimagrire e rimanere in buona forma, la dieta consiglia di consumare carboidrati la mattina, ossia durante l’arco della giornata in cui i corticosteròidi (ossia gli steroidi corticosurrenalici, gli ormoni che intervengono anche sul metabolismo glucidico) stimolano la gluconeogenesi ed influenzano il metabolismo glucidico, permettendo di consumare velocemente gli alimenti ricchi di calorie (carboidrati e grassi); le proteine andrebbero assunte soltanto durante la cena, poiché stimolano l’ormone della crescita e la melatonina (ormone che regola il sonno).

I carboidrati complessi devono essere assunti la massimo entro il pranzo; per una migliore digestione, è utile consumarli senza l’aggiunta di proteine. Ricordiamo che molti alimenti considerati ricche fonti di carboidrati, come ad esempio la pasta, contengono anche proteine e lipidi (100 grammi di pasta di grano duro, ad esempio, contengono circa 73 grammi di carboidrati, 14 di proteine e 1 di lipidi).

Secondo questo regime alimentare, tutti gli alimenti che assumiamo dovrebbero essere integrali e non raffinati. I carboidrati privilegiati sono il riso ed il mais, poiché contengono meno amido. Le verdure sono ammesse sia a pranzo che a cena, con la sola differenza che la sera è preferibile consumare quelle più povere di zuccheri. La frutta deve essere evitata a cena e consumata entro lo spuntino pomeridiano. La cena deve essere controllata nelle calorie e lontana dal sonno. Caffè, birra e vino non devono essere consumati insieme ai carboidrati.

Gli alimenti da evitare sono gli zuccheri raffinati e i grassi saturi.

La cronodieta prevede cinque pasti: colazione, spuntino, pranzo (il pasto più abbondante), spuntino pomeridiano e cena.

Per completare la dieta è utile aggiungere una regolare attività fisica.

Una giornata di cronodieta prevede, ad esempio, i seguenti alimenti:

Colazione; latte, cereali, tè, miele.

Spuntino; frutta fresca di stagione.

Pranzo; pasta e fagioli.

Spuntino pomeridiano; yogurt.

Cena; carne alla griglia, insalata di pomodori e finocchi.

NOTA BENE:

Tutte le diete debbono essere assegnate da un medico specialista che individua a livello personale quantità, elementi e tempistica dei pasti dopo aver sottoposto la persona a rigorosi accertamenti sanitari.

Diete Cos'è la Dieta Cronodieta Dieta a Punti Dieta a Zona Dieta Atkins Dieta Ayurvedica Dieta Dissociata Dieta Ducan Dieta Hollywood Dieta Macrobiotica Dieta Mediterranea Dieta Montignac Dieta per il Cuore Dieta Massa Muscolare Dieta di Plank Dieta Scarsdale Dieta Vegetariana Dieta alla Frutta Dieta del Fantino Peso Forma