Correre nel verde Cucina e dintorni: alimenti, ricette, articoli e informazioni sull'enogastronomia - Correre nel verde direttore responsabile Giorgio Gandini


[Cucina e Dintorni] [Ricette] [Antipasti] [Primi] [Secondi] [Contorni] [Dolci] [Dessert e Frutta] [Articoli di Cucina] [Attrezzatura e Servizio] [Cucine Tipiche] [Alimenti] [Carne] [Cereali] [Pesce] [Insaccati] [Legumi] [Prodotti Caseari] [Verdure] [Frutta] [Dolci e Dessert] [Formaggi] [Bevande] [Birra] [Funghi e Tartufi] [Pizze] [Salse] [Aromi Spezie e Condimenti] [Feste e Ricorrenze a Tavola] [Manifestazioni Gastronomiche] [Guide Testi e Normativa] [Italian Recipes] [Liquori] [Vini] [Diete]

Correre nel verde

Articoli di Cucina

Attrezzatura&Servizio

Alimenti

Carne

Salumi ed Insaccati

Pesce

Prodotti Caseari

Formaggi

Verdure ed Ortaggi

Cereali

Legumi

Dolci e Dessert

Frutta

Condimenti

Salse

Bevande

Birra

Pizze

Cucine Tipiche

Feste a Tavola

Guide e letteratura

Italian Recipes

Luoghi e Sagre

 

160x600 frigo gif


CUCINA E DINTORNI

 

cucina italiana ed internazionale | gastronomia Origine e cenni storici | Enogastronomia | Fast Food | Kebab | Locanda | Osteria | Paninoteca | Pizzeria | Pub | Ristorante | Snack Bar


Cucina & Dintorni
Alimenti
Frutta
Frutta e Benefici
Albicocca
Ananas
Anguria
Avocado
Banana
Ciliegia
Cocomero
Fragola
Kiwi
Lime
Limone
Mandarino
Mela
Melone
Papaia
Pera
Pesca
Uva

LIME

Lime gruppo con un lime sezionato orizzontalmente

Il Lime (Citrus aurantifolia) è un frutto di origine Asiatica. La sua pianta consiste in  un arbusto di struttura irregolare (alto fino a 3-5 metri) dotato di piccoli rami spinosi .

Il fogliame si presenta  ovale, arrotondato alla base e di colore verde chiaro, i piccioli alati sono un po' appiattiti. Le infiorescenze possiedono  da due a sette piccioli con fiori bianchi e profumati, prodotti in diversi periodi dell'anno. L’infruttescenza è verde o verde-giallastra, anche se alcuni tipi di lime  hanno frutti gialli, la polpa è acida e la buccia snella e abbondante di olii essenziali.

Contrariamente agli altri   citrus, piante prettamente subtropicali, il lime viene coltivato in zone a clima  tropicale. Ecco perché è l’unico citrus  assente nella zona  Mediterranea (tranne in Egitto). La sua origine è Malaysiana e indiana;  da qui veniva esportato in grandi quantità verso l’Inghilterra, essendo  l’unico rimedio conosciuto per la prevenzione dello scorbuto. Oggi il lime è coltivato soprattutto nel Sudest asiatico, in Messico, nell’America Latina e nei Caraibi. Il lime spesso viene confuso con il limone o talvolta valutato come la versione in inglese del vocabolo limone. Nonostante appartenga alla stessa famiglia il lime non è lo stesso agrume. Contiene infatti una maggiore quantità di acido citrico.

Tra le varietà di lime esiste  la "Mexicana" (Lime messicano), molto dolce, la "Neapolitanum" e  la citrus lime, una delle tipologie più robuste. La Citrus  latifolia è una varietà di lime dai frutti ovali, più grandi e molto saporiti. Al momento è l’unica varietà coltivata dagli USA, e viene coltivata in California. La specie originale è comunque  la Citrus limettioides che si coltiva in India, Palestina ed Egitto. Il suo frutto è abbastanza succoso  ma il gusto è spiazzante, in quanto troppo poco agro. L’acidità di questo lime  spesso non tocca neanche lo 0,1%.

Il lime viene coltivato soprattutto per l’olio che se ne  ricava dalla sua buccia. Profumo e sapore sono  infatti molto simili a quello del limone e lo rendono molto appetibile per l’industria dei detergenti e dei profumi. Tuttavia l’utilizzo più frequente è riservato all’alimentare, e precisamente  alla fabbricazione di bibite analcoliche.  Viene consumato quasi mai  come frutto fresco, ma in cucina diventa un perfetto rimpiazzo del limone. Il succo viene unito soprattutto alle macedonie di frutta ed ai frutti di mare e molto spesso in combinazione con il curry. In Inghilterra e nelle Americhe è utilizzato  per la preparazione di diversi cocktail "pestati”, come la Caipirinha e il Moijto. A volte è tagliato a spicchi (come si usa da noi con il limone), altre  viene  spremuto, per rimuovere il sapore aspro della buccia.